by ERP Italia

European Recycling Platform (ERP), partner ideale per i produttori di dispositivi elettronici a ridotto impatto ambientale, ha ottenuto il riconoscimento dello standard tecnico TS.EW.001 per gli operatori del riciclo RAEE come modello di controllo compatibile per soddisfare i requisiti del fine vita EPEAT per la categoria dei PC e dei monitor. EPEAT è il sistema di valutazione globale per i dispositivi elettronici più ecologici in grado di aumentare il valore di quei prodotti con performance ambientali ottimali.

I requisiti per la gestione del fine vita costituiscono una parte importante di EPEAT e della sua certificazione e, tra questi, la “valutazione dei fornitori del riciclo” assume una rilevanza ogni giorno maggiore. Tra gli standard di riciclaggio esistenti, quello di ERP è ora riconosciuto in tutti i paesi dell’UE e dell’EFTA e ERP ha già certificato 34 fornitori con questo standard in 9 paesi.

Lo standard TS.EW.001 di ERP definisce i requisiti minimi da soddisfare per gli operatori del trattamento che svolgono attività di gestione, stoccaggio e trattamento dei RAEE. Con i suoi regolari e ambiziosi audit della catena dei fornitori del riciclo, ERP garantisce che il servizio offerto ai suoi clienti e membri sia conforme alle norme giuridiche e statutarie, nonché agli elevati standard di qualità propri di ERP.

Per ottenere la certificazione EPEAT, i produttori devono rispondere a 10 severi gruppi di criteri ambientali che vanno dal design alla produzione, fino alla longevità di ogni prodotto. Grazie alla gestione del fine vita di comprovata ed elevata qualità, ERP supporta i suoi clienti attraverso la certificazione per promuovere i loro prodotti, permettendo a consumatori, rivenditori e altri di identificare facilmente i dispositivi elettrici ed elettronici più ecologici.

Dal 2002 ERP si occupa della gestione del fine vita dei rifiuti delle apparecchiature elettroniche ed è l’unico sistema collettivo direttamente presente in 15 Paesi europei.“, afferma Umberto Raiteri, CEO e Presidente di ERP. “Il recente riconoscimento EPEAT si aggiunge a un’ampia serie di standard di qualità a livello nazionale ed europeo che sono stati raggiunti dai nostri servizi di gestione rifiuti e conformità. I criteri che ERP applica ai suoi partner di trattamento e riciclo soddisfano i più elevati standard ambientali. Siamo felici di questo riconoscimento che ribadisce ancora una volta la nostra eccellenza nel campo.”

In Europa, sono numerosi i produttori sono attivi in diversi europei che apprezzano i servizi di conformità transnazionali offerti da ERP. I clienti, infatti, beneficiano della completa tracciabilità della catena di fornitura inversa dei prodotti elettronici: ERP gestisce infatti diverse legislazioni sui rifiuti e pratiche amministrative relative al trasporto transfrontaliero in ben 30 paesi.