by ERP Italia

Dal 27 agosto sarà possibile richiedere incentivi economici per lo sviluppo di nuove tecnologie per il trattamento e il riciclo dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

È stato pubblicato sulla Gazzetta ufficiale del 12 agosto 2016, il Decreto del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare 25 luglio 2016, recante “Misure volte a promuovere lo sviluppo di nuove tecnologie per il trattamento e il riciclaggio dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche”.

Il provvedimento prevede l’emanazione di “provvedimenti attributivi di contributi, economici”, a soggetti pubblici o privati, operanti nella filiera per la gestione dei RAEE, per sviluppare soluzioni tecniche, ambientali ed economiche volte a massimizzare il recupero di materia riciclabile in uscita dagli impianti di recupero, riciclaggio e trattamento di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche.

A titolo esemplificativo gli interventi dovranno essere orientati a:

  • massimizzare la quantità di materia recuperabile o riciclabile in uscita dagli impianti di trattamento
  • ottimizzare il consumo energetico o ridurre i tempi e il numero delle fasi dei processi di recupero, riciclaggio e trattamento dei RAEE
  • ridurre i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori

L’accesso ai contributi è concesso a soggetti pubblici e privati, singoli o associati, operanti nella filiera di gestione dei RAEE e istituti universitari e di ricerca.

Per visualizzare il decreto completo clicca qui