by ERP Italia

La Commissione Europea intende effettuare un aggiornamento in merito alla legislazione dell’UE sulle pile e gli accumulatori per raggiungere gli obiettivi del Green Deal Europeo, che punta a far diventare l’Europa il primo continente climaticamente neutrale entro il 2050.

L’obiettivo della proposta è rendere le batterie sostenibili, efficienti e sicure durante tutto il loro ciclo di vita. Per raggiungerlo tutte le pile e batterie (portatili, industriali, per autoveicoli e veicoli elettrici) immesse sul mercato dell’UE dovranno rispettare, tra gli altri, i seguenti requisiti:

  • Impatto ambientale minimo: essere prodotte utilizzando materiali ottenuti nel rispetto sia dei diritti umani che delle normative sociali ed ecologiche e rispetto delle restrizioni all’utilizzo di sostanze pericolose
  • Efficienza e durabilità
  • Riciclo ed uso efficiente delle risorse: una volta giunte a fine vita, devono essere riciclabili o rigenerabili in modo da poter recuperare i materiali preziosi (come cobalto, litio, nichel e piombo) in esse contenuti e dar vita a nuovi prodotti, realizzando il concetto di economia circolare

Migliorando il prodotto e le sue caratteristiche a monte si potranno creare delle conseguenze concatenate e contribuire in modo sostanzioso al raggiungimento della neutralità climatica.

Perfezionare la fabbricazione e l’efficienza delle pile e degli accumulatori permetterà di sviluppare o incrementare l’elettrificazione del trasporto su strada, che a sua volta ridurrà le emissioni, velocizzerà la diffusione dei veicoli elettrici e favorirà l’aumento della quota di rinnovabili nel mix energetico dell’Unione Europea.

Per quanto riguarda le pile industriali e per autoveicoli e veicoli elettrici, la Commissione Europea intende stabilire un tasso di raccolta e riciclo del 100% e nel regolamento proposto fornisce delle indicazioni sui campi di riutilizzo delle batterie dei veicoli elettrici una volta che giungono a fine vita.

Attraverso le nuove norme sulla sostenibilità, la Commissione Europea vuole promuovere la transizione verde a livello mondiale stabilendo un piano con altre in materia di prodotti sostenibili.

Fonte: https://ec.europa.eu/