by ERP Italia

Andamento raccolta RAEE nel primo trimestre 2021

Il Centro di Coordinamento RAEE (CDCRAEE) ha pubblicato i dati relativi all’andamento della raccolta RAEE, Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, nel primo trimestre 2021.

Complessivamente sono state raccolte 13.729 tonnellate in più rispetto allo stesso periodo del 2020, raggiungendo quota 92.158 tonnellate di rifiuti elettrici ed elettronici, nei primi tre mesi dell’anno.

Considerando la raccolta nei singoli mesi, si evidenzia un calo del 10% in gennaio, seguito però da una crescita dell’8% a febbraio e del 78% a marzo. Quest’ultimo incremento è sicuramente dovuto anche alla raccolta quasi nulla registrata nel mese di marzo 2020 a causa del lockdown.

Per quanto riguarda i singoli raggruppamenti, le quantità raccolte e gli incrementi rispetto all’anno precedente, sono stati:

R1 – Apparecchiature per lo scambio di temperatura con fluidi: 22.135 tonnellate (+16%)
R2 – Grandi Apparecchiature: 33.671 tonnellate (+19%)
R3 – TV e Monitor: 15.792 tonnellate (+14%)
R4 – IT e Consumer electronics, apparecchi di illuminazione, PED e altro: 19.988 tonnellate (+20%)
R5 – Sorgenti Luminose: 571 tonnellate (+5%)

Di queste circa l’81% proviene dai centri di raccolta comunali (CdR) e oltre il 18% dai luoghi di raggruppamento della distribuzione (LdR).

Per quanto riguarda l’analisi a livello territoriale, nelle regioni del Nord Italia si è registrato un incremento del 27% rispetto all’anno precedente, seguite dalle regioni del Sud Italia e nelle Isole (23%) ed infine dalle regioni del Centro in cui la crescita risulta minima  (2%).

Per tutti gli approfondimenti e per consultare le differenti analisi effettuate, visita il sito: www.raeeitalia.it

Fonte: www.cdcraee.it