by ERP Italia

Andamento raccolta RAEE gennaio-settembre 2021

Il Centro di Coordinamento RAEE (CDCRAEE) ha pubblicato i dati relativi all’andamento della raccolta RAEE, Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, del periodo compreso tra gennaio e settembre 2021.

Complessivamente sono state raccolte 17.593 tonnellate in più rispetto allo stesso periodo del 2020, raggiungendo quota 284.302 tonnellate di rifiuti elettrici ed elettronici, nei primi nove mesi dell’anno.

Per quanto riguarda i singoli raggruppamenti, le quantità raccolte e gli incrementi rispetto all’anno precedente, sono stati:

R1 – Apparecchiature per lo scambio di temperatura con fluidi: 76.120 tonnellate (+6%)
R2 – Grandi Apparecchiature: 96.555 tonnellate (+7%)
R3 – TV e Monitor: 50.602 tonnellate (+11%)
R4 – IT e Consumer electronics, apparecchi di illuminazione, PED e altro: 59.543 tonnellate (+2%)
R5 – Sorgenti Luminose: 1.482 tonnellate (+2%)

Di queste quasi l’81% proviene dai centri di raccolta comunali (CdR) e quasi il 19% dai luoghi di raggruppamento della distribuzione (LdR).

Per quanto riguarda l’analisi a livello territoriale, l’aumento della raccolta risulta uniforme: +6% per le regioni del Nord e +7% per le altre aree (Centro, Sud ed isole).

In questo report, è stato segnalato il tema del “Bonus TV”, che ha influenzato il dato di raccolta degli apparecchi con schermi; dal momento della sua attivazione (23/08/2021) fino alla fine di settembre infatti la raccolta relativa al raggruppamento è aumentata (+11%), facendo registrare un +33,49% rispetto allo stesso periodo del 2020, con una media giornaliera per ritiro che passa da quasi 204 a più di 272 tonnellate.

Anche il tasso di puntualità del servizio ne ha risentito, rimanendo tuttavia comunque superiore alla soglia stabilita ed attestandosi al 98,12%.

Per tutti gli approfondimenti e per consultare le differenti analisi effettuate, visita il sito: www.raeeitalia.it

Fonte: www.cdcraee.it