Il Principio della Responsabilità Estesa del Produttore

Novembre 9th, 2020

Consorzio ERP Italia è uno dei principali Sistemi Collettivi senza scopo di lucro che si fanno carico sull’intero territorio nazionale della gestione a norma dei RAEE (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche) e dei Rifiuti di Pile e Accumulatori ed opera ai sensi della Direttiva Europea 2012/19/EU recepita in Italia con Decreto Legislativo 49/2014 per le AEE e del Decreto Legislativo 188/2008 per Pile e Accumulatori.

Supporta quotidianamente i Produttori, i Distributori e gli Importatori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche, Pile e Accumulatori nella corretta gestione dei loro obblighi di conformità alle normative sui RAEE e sui Rifiuti di Pile ed Accumulatori dall'iscrizione ai Registri Nazionali dei Produttori/Importatori e la compilazione ed invio di tutte le dichiarazioni, le richieste di iscrizione e registrazione e i moduli prescritti alla gestione del fine vita dei prodotti.

Uno dei principi chiave su cui si base l'intero sistema è il Principio della Responsabilità Estesa del Produttore, che sancisce la riduzione degli impatti ambientali negativi derivanti dalla progettazione e dalla produzione delle AEE e dalla gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, RAEE.

Nell'ambito di tutte le sue attività, rivolte sia a cittadini che a imprese, Consorzio ERP Italia persegue e promuove il rispetto dei Principi di sostenibilità ambientale derivanti dalle Direttive Europee e Nazionali per realizzare il concetto di Economia Circolare.

Per maggiori informazioni, contattaci

Signup

News & Events

Latest news and events

It is not only about process and compliance, but also about networking. ERP shares knowledge, insights, and news so that together we promote the sustainable agenda.

See all
  • Notizia

    Dicembre 5th, 2022

    Read article
  • Notizia

    Novembre 30th, 2022

    Read article
  • Notizia

    Novembre 25th, 2022

    risultati e prospettive del recupero in Lombardia

    Read article