by ERP Italia

Collaudata con pieno successo all’autodromo del Mugello in occasione dell’ultimo GP d’Italia, la partnership virtuosa tra ERP Italia e il programma internazionale KiSS (Keep it Shiny and Sustainable) proseguirà al Gran Premio TIM San Marino e Riviera di Rimini, 13a tappa del Motomondiale, in programma dal 9 al 11 settembre sul circuito di Misano Adriatico

ERP Italia contribuirà alla mitigazione dell’impatto ambientale del Gran Premio TIM di San Marino e della Riviera di Rimini e alla promozione di comportamenti ecosostenibili da parte del pubblico attraverso la raccolta in loco delle pile esauste in collaborazione con HERA, la multiutility del territorio che gestisce servizi ambientali, idrici ed energetici in oltre 350 comuni tra Emilia-Romagna, Marche e Triveneto.

I partecipanti al weekend sportivo sono invitati, in primis, a portarsi da casa tutte le pile esauste raccolte precedentemente nella propria abitazione per conferirle nei numerosi contenitori posizionati all’interno del circuito garantendo, in questo modo, il loro corretto riciclo.

Inoltre, presso l’Info desk KiSS Misano, verranno distribuite al pubblico 1200 scatolette utili per proseguire la raccolta a casa propria. Gli spettatori, infatti, verranno invitati a raccogliere in modo differenziato tutte le pile esauste generate in futuro per consegnarle successivamente presso le isole ecologiche che si possono individuare, per esempio, attraverso l’app per smartphone ERP Challenge e per i residenti nel territorio servito da HERA attraverso l’app per smartphone IL RIFIUTOLOGO

“Siamo felici di proseguire quest’esperienza a fianco degli organizzatori e delle aziende che sostengono il progetto KiSS. Si tratta di un’iniziativa di valore che affianca in modo del tutto naturale le attività di diffusione delle buone pratiche ambientali e di raccolta e avviamento al riciclo che sviluppiamo sull’intero territorio nazionale.” – dichiara Samantha Charalambous, Marketing Manager di ERP Italia. “La consegna delle scatolette ‘raccogli-pile’ da portare a casa consentirà di dare un seguito alla nostra presenza all’interno del circuito, prolungando nel tempo l’efficacia dell’iniziativa con il coinvolgimento di tutti i componenti delle famiglie degli spettatori.

Leggi il comunicato stampa