Pile e Accumulatori

Per Pile e Accumulatori si intende qualsiasi fonte di energia elettrica generata dalla conversione diretta di energia chimica e consistente di una o più celle primarie (non ricaricabili) o di una o più celle secondarie (ricaricabili).

La maggior parte delle pile contiene metalli pesanti tossici, compresi nichel, cadmio e mercurio. Tutti questi metalli possono essere recuperati e riutilizzati.

Il riciclo delle pile ha effetti benefici sull’ambiente perché evita il loro conferimento nelle discariche, dove i metalli pesanti possono disperdersi nel terreno causando inquinamento dell’acqua e del suolo e mettendo a repentaglio la vita di piante e animali. Se le batterie vengono incenerite insieme ai rifiuti domestici, i metalli pesanti in esse contenuti causano inquinamento dell’aria.

Se vuoi ricevere maggiori informazioni, contattaci tramite l’area contatti.

 

 

Riciclo dei processi in corso

  1. Smistamento
  2. Frantumazione

materiali di recupero

  • Plastica
  • Metalli
  • Acido
  • Piombo
  • Manganese
  • Zinco
  • Cobalto
  • Mercurio
  • Cadmio
  • Nickel